Consapevolezza e turismo responsabile

Il futuro dei viaggi

Il Coronavirus potrebbe aver bloccato i nostri piani di viaggio (e non solo quelli) per il 2020, ma ha anche dato ad alcune delle destinazioni turistiche più popolari del pianeta un po’ di meritato riposo. Tutti abbiamo guardato da casa i video che mostravano la natura riappropriarsi delle strade delle città un tempo invase dalla folla. Questa pausa nelle nostre abitudini da giramondo ha spinto i più coscienziosi tra noi a essere più consapevoli dell’impatto dei viaggi, visto che il 53% ha iniziato a cercare modi più sostenibili di viaggiare e di ridurre la propria impronta ecologica sull’ambiente e sulle comunità locali.

Folla? No, grazie




Chi programma di viaggiare nel 2021 ha espresso il desiderio di evitare gli altri turisti, con un rinnovato interesse nell’esplorazione di mete meno conosciute nell’anno che verrà. Molti viaggiatori opteranno per destinazioni alternative anche per altri motivi: per evitare l’alta stagione (51%), il sovraffollamento (48%) e le attrazioni turistiche prese d’assalto (63%).

Stop alla plastica




Dall’inizio della pandemia, molti viaggiatori hanno iniziato a pensare sempre di più al tema del consumo e dei rifiuti durante le loro vacanze. Più della metà (53%) dei viaggiatori globali sono disposti a ridurre la produzione di rifiuti e a riciclare la plastica mentre viaggiano, non appena le restrizioni saranno rimosse.

Slide:
Slide 1 - Voglio viaggiare in modo più sostenibile, dato che il Coronavirus mi ha fatto capire l’impatto che abbiamo sull’ambiente.
Slide 2 - Mi aspetto che il settore dei viaggi offrirà opzioni più sostenibili
I dati a livello globale sono evidenziati in rosso


Incentivi per la bassa stagione




A partire da quest’anno, il 69% dei viaggiatori globali cerca nel settore dei viaggi un supporto per il proprio crescente interesse per la sostenibilità. Questo include la ricerca specifica di pacchetti di viaggio in bassa stagione (46%) e suggerimenti per destinazioni alternative, in modo da non generare sovraffollamento (36%).

Supportare le comunità locali




In tutto il mondo i viaggiatori sono più che mai coscienti del loro impatto e questo servirà a creare abitudini di viaggio più sostenibili e anche “rigenerative” in futuro. I due terzi dei viaggiatori (67%) hanno affermato di voler supportare tramite le proprie scelte di viaggio la ripresa delle destinazioni visitate, e più della metà (55%) vuole vedere come il proprio denaro serva a supportare la comunità locale.

​​​

Metodologia:
*Ricerca commissionata da Booking.com e svolta su un campione di partecipanti adulti con almeno un viaggio di lavoro o svago completato nei 12 mesi precedenti e almeno uno in programma nei 12 mesi successivi (se/quando verranno rimosse le restrizioni agli spostamenti). In totale hanno partecipato 20.934 persone in 28 Paesi (incluse 999 dagli Stati Uniti, 496 dal Canada, 497 dal Messico, 997 dalla Colombia, 999 dal Brasile, 499 dall’Argentina, 995 dall’Australia, 499 dalla Nuova Zelanda, 999 dalla Spagna, 996 dall’Italia, 996 dalla Francia, 999 dal Regno Unito, 996 dalla Germania, 498 dai Paesi Bassi, 499 dalla Danimarca, 499 dalla Svezia, 498 dalla Croazia, 1001 dalla Russia, 498 da Israel, 997 dall’India, 994 dalla Cina, 499 da Hong Kong, 497 dalla Thailandia, 496 da Singapore, 499 da Taiwan, 997 dalla Corea del Sud, 500 dal Vietnam e 995 dal Giappone). I partecipanti hanno risposto a un sondaggio online nel mese di luglio 2020.
†In base agli utenti che hanno usato il filtro “pet friendly” rispetto all’utilizzo medio di questo filtro nel 2019.
‡In base ai consigli lasciati su Booking.com nelle recensioni successive al soggiorno. Informazioni basate sui temi con il maggiore aumento in termini di utilizzo mensile tra il 1° aprile 2020 e l’11 settembre 2020, rispetto ai valori medi mensili tra gennaio 2019 e febbraio 2020.
§Ricerca commissionata da Booking.com e condotta in modo indipendente su un campione di 50.688 partecipanti in 29 mercati. Per partecipare al sondaggio, era necessario aver compiuto 18 anni, aver effettuato almeno un viaggio negli ultimi 12 mesi e aver preso in prima persona le decisioni in merito al viaggio o essere coinvolti in queste scelte. Il sondaggio era disponibile online nel mese di novembre 2019.


Abbiamo scelto questi articoli proprio per te

Riscoprire il piacere delle piccole cose

Un nuovo modo di esplorare il mondo all’insegna di ciò che è essenziale.

5 magnifici laghi italiani tutti da scoprire

Meno noti del lago di Garda o Como ma altrettanto spettacolari.

8 treni panoramici per riscoprire l’Italia

Innamorati dei paesaggi del Bel Paese con questi itinerari nell’Italia più autentica.

L’Alta Via dei Monti Liguri in 7 tappe

Scopri il lato selvaggio della Liguria a piedi tra monti, boschi e mare.

5 posti al sole tutti da esplorare

La nostra selezione di mete in Italia per fare il pieno di vitamina D e di felicità.

Luoghi misteriosi e incantati d’Italia

7 idee di viaggio per gli amanti del mistero.