Modifica lingua

Le migliori destinazioni per il vino in Italia

L’Italia è il principale produttore di vino al mondo, terra di origine di specialità come Prosecco, Primitivo, Montepulciano e Chianti. Un viaggio a tema vino in Italia può essere davvero un’esperienza unica, tra l’ampia scelta di etichette, i magnifici paesaggi, la buona tavola e la ricca storia. L’unico problema è… da dove iniziare? Abbiamo scelto per te 5 posti da non perdere per gustare un buon bicchiere di vino.*

Valdobbiadene, Veneto

Non perderti lo spettacolo dei vigneti del Prosecco

Non perderti lo spettacolo dei vigneti del Prosecco

Valdobbiadene si trovain Veneto ed è il cuore della produzione del Prosecco, un vino bianco frizzante e asciutto che non ha nulla da invidiare allo Champagne. Il Prosecco si può trovare in diverse varianti di gusto, dal brut al dolce, e proprio quello prodotto nell’area di Valdobbiadene può vantare l’etichetta di Superiore DOCG, un riconoscimento talmente prestigioso che lo distingue da qualsiasi altro Prosecco.

Le colline di Valdobbiadene sono ricoperte di vigneti, creando un panorama immerso nel verde davvero suggestivo, con i versanti delle colline che si succedono uno all’altro. Potrai visitare un produttore locale come Ruggeri e scoprire tutti i segreti della vinificazione, per poi gustare un pranzo sulla terrazza dell’Agriturismo Vedova, ovviamente accompagnato da un bicchiere di Prosecco.

Barbaresco, Piemonte

Barbaresco con i suoi vigneti in collina

Barbaresco con i suoi vigneti in collina

Barbaresco è un incantevole paese sulle colline piemontesi e luogo di produzione dell’omonimo vino. Meno conosciuto del Barolo, prodotto nella stessa regione, il Barbaresco è un vino derivante da uve che crescono su un suolo ricco e si contraddistingue per una meno marcata presenza di tannini. Il suo gusto persistente ricorda i lamponi, con note di cuoio e sottobosco. In quest’area convivono molti produttori che sono riusciti a portare alla ribalta globale il Barbaresco, che attualmente è possibile trovare in tante varianti.

Il paesino di Barbaresco è caratterizzato da costruzioni in pietra che si trovano sulla sommità delle colline circondate dai vigneti. Al centro svetta una torre dell’11° secolo che sembra osservare dall’alto il villaggio e i suoi abitanti. Barbaresco è il punto di partenza ideale per far visita ai produttori di vino a Neive, Treiso e Barolo e per assaggiare piatti tipici della cucina piemontese, per esempio i tajarin, tagliolini che ben si abbinano a un bicchiere di vino. Per il tuo soggiorno puoi scegliere l’Agriturismo Tre Stelle, che include una terrazza panoramica.

Bolgheri, Toscana

Il Viale dei Cipressi simbolo di  Bolgheri

Il Viale dei Cipressi simbolo di Bolgheri

Percorri il famoso Viale dei Cipressi e arriva a Bolgheri, un paesino che si nasconde dietro gli imponenti alberi di cipresso. Arrivare a Bolgheri sarà un po’ come entrare in un labirinto, al centro del quale risiede il suo più grande tesoro, il vino. Qui è nato il primo dei vini cosiddetti Super Tuscan, ora famosi in tutto il mondo, oltre al Sassicaia, un vino rosso ispirato al Bordeaux. Anche le varietà di Bolgheri Rosso e Bianco sono originarie di questa zona, dove potrai comunque assaggiare anche altri vini toscani come il Chianti e il Montepulciano.

Bolgheri è quindi una tappa irrinunciabile per un tour dei vini toscani e offre anche una ricca scelta gastronomica e architettonica. Una volta dentro le mura della cittadina, potrai passeggiare lungo le stradine e sotto gli archi ammirando botteghe e ristoranti. Sarà obbligatoria una visita al Castello di Bolgheri e all’Enoteca Tognoni per gustare un piatto di affettati accompagnato da un bicchiere di Sassicaia.

Corte Franca, Lombardia

Il Franciacorta è uno spumante dal gusto unico

Il Franciacorta è uno spumante dal gusto unico

La regione della Franciacorta e, in particolare, la cittadina di Corte Franca si distinguono nel panorama della produzione del vino in Lombardia, soprattutto grazie alla coltivazione dei vitigni di Pinot nero e Chardonnay che insieme danno vita al Franciacorta. Questo vino spumante, imbottigliato la prima volta nel 1961, è attualmente uno dei più apprezzati insieme al Prosecco e allo Champagne.

Corte Franca, con le sue caratteristiche case in pietra, sarà una base ideale per esplorare la provincia di Brescia, alla scoperta dei suoi vigneti e dei luoghi meno battuti dai turisti. In zona troverai molti ristoranti stellati Michelin che servono piatti tipici come gli spaghetti con gamberi di lago e un tocco di passata di pomodoro o i formaggi locali accompagnati da marmellata di rose. Potrai poi sorseggiare un bicchiere di Franciacorta mentre osservi le acque cristalline del Lago d’Iseo, magari mentre soggiorni alla Terrazza sulle vigne.

**Queste destinazioni sono state scelte in base alle raccomandazioni dei viaggiatori di tutto il mondo per i viaggi all’insegna del vino in Italia.