Modifica lingua

I migliori ristoranti gourmet italiani nel mondo

La cucina italiana è una delle più famose in assoluto e sono in molti a sognare di visitare il Bel Paese solo per poter scoprire osterie, trattorie e ristoranti. Per fortuna, però, alcuni dei migliori chef al mondo hanno deciso di dedicare il proprio talento rendendo omaggio alla nostra tradizione gastronomica, in modo che anche fuori dai confini dello stivale si possa gustare la cucina tipica italiana e avere un’esperienza gastronomica di prima classe.

Il Ristorante – Luca Fantin, Tokyo

Spaghetti ai ricci di mare

Spaghetti ai ricci di mare

Il Giappone è rinomato in tutto il mondo per la bontà della sua cucina, non solo tradizionale. Qui è infatti possibile mangiare anche ottimi piatti italiani, e in particolare a Tokyo c’è l’imbarazzo della scelta per chi ha nostalgia di casa durante un viaggio nel paese del Sol Levante. Situato al nono piano del Bulgari Hotel, il Ristorante di Luca Fantin è uno dei migliori ristoranti italiani della città e vanta arredi eleganti e finestre a tutta altezza con vista sul quartiere di Ginza. Come nella migliore tradizione nostrana, tutti gli ingredienti provengono da coltivazioni e allevamenti della zona e il menù cambia in base alla stagione. Tra i piatti più apprezzati di questo ristorante figurano gli spaghetti al nero di seppia, il risotto al radicchio e il maiale alla griglia. Dopo la cena gourmet, scegli il Conrad Tokyo per passare la notte.

Marea, New York

Central Park è la location ideale dove gustare ottima cucina italiana

Central Park è la location ideale dove gustare ottima cucina italiana

Con un nome evocativo che richiama la sua missione, Marea porta i sapori della nostra cucina di mare a nuove altezze (o sarebbe meglio dire “profondità”). Insignito di due stelle Michelin, Marea si propone di diffondere i migliori piatti di pesce della nostra tradizione senza però dimenticare la carne. Gli antipasti più amati sono i ricci di mare al lardo serviti su una bruschetta e la burrata all’astice, a cui seguono piatti apprezzati come i fusilli con il polpo brasato e l’ossobuco e l’halibut con la pancetta affumicata e il kale. Il ristorante si trova a pochi passi da Central Park e da Columbus Circle, a poca distanza a piedi dal 1 Hotel Central Park.

Era Ora, Copenaghen

L’agnello sardo con il polline di finocchietto toscano è un must di questo ristorante

L’agnello sardo con il polline di finocchietto toscano è un must di questo ristorante

L’Era Ora si affaccia su un canale nella graziosa zona di Christianshavn a Copenaghen. Considerato uno dei migliori ristoranti della capitale danese, è l’unico ristorante di cucina italiana in Scandinavia insignito di una stella Michelin, perfetto per una serata super romantica con la tua dolce metà. Ispirato alla filosofia dell’Italian fusion, l’Era Ora utilizza i migliori ingredienti provenienti dalle regioni italiane, come la mozzarella campana, i tartufi neri umbri o l’agnello sardo IGP, aromatizzato con il polline di finocchietto toscano. Il menù celebra le eccellenze regionali italiane rivisitandole in maniera insolita, per cui qui potrai provare piatti come la perchia con i mandarini e il cavolo rosso, i conchiglioni alle seppie e al pistacchio e la crostata di meringhe al limone. La lista dei vini è quasi infinita e pluripremiata e, se scegli un menù fisso, potrai accompagnarlo con il vino più adeguato. Per soggiornare nelle vicinanze, scegli il Sankt Annæ 10.

8 1/2 Otto E Mezzo Bombana, Hong Kong

Gli interni dell’8 1/2 Otto E Mezzo Bombana a Hong Kong

Gli interni dell’8 1/2 Otto E Mezzo Bombana a Hong Kong

L’unico ristorante italiano fuori dal Bel Paese ad aver ricevuto ben tre stelle Michelin, l’8 1/2 Otto E Mezzo Bombana può da solo giustificare un viaggio a Hong Kong. Con un nome che rende omaggio al grande maestro Federico Fellini e i piatti dello chef Umberto Bombana, tutto in questo ristorante è un’ode all’Italia. L’offerta gastronomica richiama gli elementi più stravaganti della nostra cucina e incorpora prodotti provenienti da Hong Kong e dall’estero. Il menù degustazione, per esempio, include l’astice blu, il carpaccio di abalone con confit, i ricci del mare di Hokkaido e una torta caprese al profumo di fiori d’arancio e crema chantilly al cioccolato. Pranzare o cenare in questo ristorante, con arredi che richiamano un bosco, sarà un’esperienza per tutti i tuoi sensi. Per un soggiorno ugualmente raffinato, scegli il The Murray hotel.

Acquerello, San Francisco

Branzino in brodo di scalogno brasato con funghi shitake e zucca violina

Branzino in brodo di scalogno brasato con funghi shitake e zucca violina

Una cena all’Acquerello, ospitato in una cappella riconvertita, è davvero un evento indimenticabile. Con soffitti in legno a volta e pareti affrescate di giallo, questo ristorante ti farà sentire come se fossi in una sfarzosa villa toscana. Il cibo è raffinato quanto gli ambienti: i cannelloni di verza e carne di piccione con funghi, fonduta di taleggio e salsa di tartufi e la perchia con finocchi e mandorle sono solo due dei piatti che potrai trovare nel menù. Sono previste anche opzioni a prezzo fisso con specialità come i ravioli al cardo svizzero e ai funghi con beurre noisette o il galletto con rabarbaro, fave e pepe rosa. Dopo cena, goditi una notte di meritato riposo all’Omni San Francisco, ispirato agli anni ‘20.