Modifica lingua

Le migliori spiagge delle isole Baleari

Situate al largo della costa orientale della Spagna, le Isole Baleari vantano alcune delle spiagge più belle di tutto il Mediterraneo. Ti proponiamo alcuni tratti di costa davvero imperdibili, ideali per passeggiate a cavallo sulla soffice sabbia bianca o semplicemente per rilassarsi all’ombra di un pino.

Maiorca

Maiorca conta ben 262 spiagge meravigliose

Maiorca conta ben 262 spiagge meravigliose

Isola maggiore delle Baleari, Maiorca offre un totale di 262 spiagge, da calette incastonate tra scogliere modellate dal vento ad ampie baie incorniciate da pinete e agrumeti.

Playa de Formentor

Playa de Formentor non ha niente da invidiare alle spiagge dei Caraibi

Playa de Formentor non ha niente da invidiare alle spiagge dei Caraibi

Caratterizzata da una striscia stretta e lunga di sabbia bianchissima, Playa de Formentor ricorda molto il paesaggio caraibico. A un’estremità della spiaggia è infatti posizionata una collina a forma di cono ricoperta da pinete, molto simile a quella della località dei Caraibi Saint Lucia. Questo tratto di costa non è facile da raggiungere in auto, ma questo aspetto viene ripagato dalla vista sul mare e sul paesaggio circostante offerta dai tornanti che si incontrano lungo il tragitto dalle montagne della Serra de Tramuntana. Come alternativa all’auto, puoi sempre prendere un traghetto da Port de Pollença. In spiaggia troverai acqua cristallina e pini con lunghi rami che pendono sulla sabbia, creando freschi angoli ombreggiati sotto cui riposare. Durante l’alta stagione la spiaggia è abbastanza affollata, quindi è meglio preferire le prime ore del mattino, magari cominciando la giornata con un’escursione sulla selvaggia Cap de Formentor, oppure la sera al tramonto, quando molti turisti sono andati via. Concediti un soggiorno in grande stile presso il Formentor, a Royal Hideaway Hotel, situato proprio su Playa de Formentor.

Ibiza

Villaggi intonacati di bianco e spiagge luminosissime

Villaggi intonacati di bianco e spiagge luminosissime

Ibiza non ha bisogno di presentazioni, ma non tutti sanno che offre molto di più che locali e discoteche aperti fino a tarda notte. Se la movida non ti interessa, i suoi villaggi tinti di bianco e le spiagge di sabbia chiara sono un’ottima alternativa per una vacanza all’insegna del relax, con attività distensive come lo yoga in spiaggia, molto popolare in questa zona, e un paesaggio tipicamente mediterraneo, incluse dolci colline rigogliose ideali per l’escursionismo.

Cala Xarraca

La piccola Cala Xarraca

La piccola Cala Xarraca

Situata sulla costa settentrionale dell’isola, Cala Xarraca è una caletta bagnata da acque blu cobalto e circondata da scogli rossastri sormontati da alberi. Potrai esplorare la costa rocciosa praticando snorkeling oppure avventurarti in escursioni nel bosco, alla ricerca di spiagge nascoste come Cala Es Canaret (a solo mezz'ora di cammino o a pochi minuti in auto) e Sa Cova de Xarraca (raggiungibile con una breve passeggiata intorno al promontorio). Anche un giro in canoa può essere utile per scovare gli angoli più tranquilli della zona. Dopo il mare, vale la pena di addentrarsi nel parco naturale di 70 ettari Es Muerta ed esplorare la vicina Ibiza Horse Valley, un centro di riabilitazione per cavalli abbandonati. Avrai quindi modo di fare lunghe passeggiate a cavallo nei boschi profumati, lungo la costa e, in alcuni mesi dell’anno, persino in acqua. Per quanto riguarda il soggiorno, l’Agroturismo Ca Sa Vilda Marge è una struttura rinnovata circondata da giardini e frutteti e per colazione propone cibi di produzione propria.

Minorca

Un’alternativa più tranquilla rispetto all’isola maggiore delle Baleari

Un’alternativa più tranquilla rispetto all’isola maggiore delle Baleari

Minorca viene scelta spesso dalle famiglie per la sua atmosfera rilassata e perché conta più spiagge di Ibiza e Maiorca messe insieme. Durante il soggiorno potrai percorrere l’antico sentiero Cami de Cavalls, che si estende lungo il perimetro dell’isola, provare l’offerta gastronomica dei vari ristoranti a conduzione familiare e crogiolarti al sole sulle spiagge di sabbia con fondali bassi.

Cala Pilar

Il mare color verde bottiglia incorniciato da una scogliera di argilla rossa

Il mare color verde bottiglia incorniciato da una scogliera di argilla rossa

Cala Pilar si distingue dalle altre spiagge per la posizione remota e i meravigliosi contrasti cromatici che la caratterizzano, come il rosso della scogliera e l’azzurro dell’acqua. Si trova inoltre in una riserva naturale con una ricca vita sottomarina, ideale per gli amanti dello snorkeling. Prima di partire controlla l’intensità della “tramuntana”, il vento del nord che crea onde di media grandezza riducendo la visibilità in acqua. Per raggiungere questa spiaggia nascosta, conviene noleggiare un’auto e percorrere la strada Me-1 seguendo le indicazioni per l’uscita “Camí del Pilar”. Qui troverai un parcheggio e arriverai a destinazione dopo una passeggiata di mezz’ora nel bosco. La spiaggia è priva di servizi e attrezzature, quindi ricorda di portare con te la protezione solare, un po’ di frutta (per cui Minorca è tanto conosciuta) e magari del buon formaggio di mucca artigianale di Mahón, capitale dell’isola. Se scegli di soggiornare nell’Agroturismo Son Vives Menorca, al mattino potrai goderti la bella vista sul mare dal giardino.

Formentera

Formentera è l’isola più piccola e forse anche la più affascinante

Formentera è l’isola più piccola e forse anche la più affascinante

Formentera è l’isola più piccola dell’arcipelago, spesso sottovalutata. Negli anni Sessanta, hippie da tutto il mondo cominciarono a trasferirsi qui, introducendo lo stile di vita rilassato e libero che continua a contraddistinguere Formentera, compresa la pratica del nudismo. Oggi questa atmosfera d’altri tempi e il forte contatto con la natura esercitano un fascino particolare anche su star del grande schermo come Leonardo Di Caprio. Priva di aeroporto, l’isola è raggiungibile in traghetto da Ibiza oppure tramite idrotaxi privato in soli 25 minuti. Quando arrivi, noleggia un’auto o un motorino per girare l’isola in grande stile.

Playa de Ses Illetes

Una striscia di sabbia bianchissima che si protende nel Mediterraneo

Una striscia di sabbia bianchissima che si protende nel Mediterraneo

Questo tratto di costa è un luogo davvero incontaminato, grazie al divieto sull’isola di costruire edifici vicino al mare. Playa de Ses Illetes, una delle spiagge più famose di Formentera, è una striscia lunga e sottile di sabbia bianchissima bagnata dal Mediterraneo. Non ci alberi né angoli ombreggiati, quindi non dimenticare di mettere in borsa la crema solare. I beach bar nei dintorni, dal tetto in paglia, viziano con snack sofisticati i turisti altolocati che frequentano l’isola, con yacht al seguito. Potrai anche concederti un buon piatto a base di pesce nell’elegante ristorante Juan Y Andrea (da prenotare in anticipo) oppure optare per una paella e un cocktail rinfrescante al Beso Beach. Ti conviene soggiornare vicino alla spiaggia, magari nell’Hotel Bahía.

C'è ancora tanto da scoprire!