Viaggiare sostenibile si può!

Consigli di viaggio

I viaggiatori stanno diventando sempre più sensibili alle tematiche della sostenibilità e sono alla ricerca di modi per avere un impatto positivo sulla comunità locale e sull’ambiente delle mete visitate. Per fortuna, adottare pratiche sostenibili è molto più semplice di quanto possa sembrare: per iniziare, occorre limitare i danni all’ambiente, supportare e coinvolgere le comunità locali e proteggerne la cultura.

Abbiamo pensato a 7 modi in cui puoi impegnarti affinché il tuo prossimo viaggio abbia solo impatti positivi.

Prenota con aziende che reinvestono nella comunità

Keteka collabora con comunità autoctone e rurali di Panama per esperienze uniche

Keteka collabora con comunità autoctone e rurali di Panama per esperienze uniche

Quando organizzi le attività del tuo prossimo viaggio, cerca aziende e tour operator in contatto con le comunità locali e che promuovono pratiche etiche e un turismo rispettoso. Sostenendo queste aziende, aiuterai le comunità locali a diventare parte attiva dell’esperienza, così che possano beneficiare direttamente e in modo equo delle risorse portate dal turismo e assicurarsi un futuro pieno di possibilità.

Evita i percorsi più battuti

Viaggia fuori stagione e lontano dai soliti itinerari per ridurre l’overtourism

Viaggia fuori stagione e lontano dai soliti itinerari per ridurre l’overtourism

Cerca di ridurre il “sovraffollamento turistico” o overtourism, un problema molto sentito da ambiente, ecosistemi e comunità fragili. Prendi in considerazione una località poco conosciuta o appena fuori da una zona molto turistica e cerca di prenotare in bassa stagione, quando ci sono meno visitatori. Evitando i percorsi più frequentati, potrai vivere esperienze ancora più autentiche, conoscere davvero la cultura locale e magari scattare qualche foto unica e speciale.

Se trovi dei rifiuti, raccoglili e buttali via

Butta un rifiuto, anche se non è il tuo

Butta un rifiuto, anche se non è il tuo

Alcuni viaggiatori potrebbero non essere educati o sensibili al rispetto dell’ambiente come te, quindi butta i rifiuti abbandonati e lascia l’ambiente che stai visitando migliore o proprio come dovrebbe essere. Ogni piccolo gesto può fare la differenza: se raccogli un pezzo di plastica che hai trovato tra la sabbia, eviti che finisca in acqua a inquinare il mare.

Viaggia vicino a casa, prendi il treno o compensa la tua impronta di carbonio

Viaggia in treno, autobus o car pooling

Viaggia in treno, autobus o car pooling

Gli aerei bruciano quantità immense di carburante e producono altrettante emissioni di CO2. Per ridurre la tua impronta di carbonio, cerca di raggiungere la tua meta in treno, autobus o in car pooling, magari partendo alla scoperta del tuo Paese senza allontanarti troppo da casa o per un viaggio completamente su rotaie.

Se la tua destinazione è troppo lontana per valutare un mezzo alternativo, puoi compensare le tue emissioni di CO2 con una donazione a una terza parte, come per esempio Myclimate o FlyGRN. Puoi anche cercare di ridurre i viaggi a lungo raggio durante l’anno, per contenere il tuo impatto in totale. Una volta a destinazione, usa i mezzi pubblici per continuare la tua vacanza all’insegna della sostenibilità.

Usa una borraccia in acciaio

Le borracce in acciaio sono ecosostenibili e utili anche a casa

Le borracce in acciaio sono ecosostenibili e utili anche a casa

Limitare l’uso di plastica usa e getta è sicuramente una delle sfide più grandi per una vita più sostenibile. Il 91% dei rifiuti di plastica non possono essere riciclati, e spesso finiscono in mare o in discarica. Invece di acquistare bottigliette d’acqua di plastica, porta con te una borraccia in acciaio, che potrai riutilizzare per molti anni a venire. In questo modo, potrai ridurre il consumo di plastica in vacanza e anche a casa, seguendo abitudini più eco-friendly anche nella tua realtà di tutti i giorni.

Se la tua meta non sempre garantisce acqua del rubinetto potabile, hai comunque delle opzioni. Puoi acquistare compresse per purificare l’acqua, un filtro Lifestraw o uno sterilizzatore a raggi UV, una bacchetta leggera da inserire nella tua borraccia che emette raggi ultravioletti in grado di eliminare batteri, virus e parassiti protozoi.

Compra local

Supporta l’economia locale

Supporta l’economia locale

Durante un viaggio, il modo migliore per supportare l’economia locale e limitare la tua impronta di carbonio è acquistare nei negozi del posto o assaggiare le delizie tipiche da venditori o ristoranti che usano prodotti a chilometro zero. Cerca di evitare le catene di fast-food, che di solito importano ingredienti da tutte le parti del mondo, e scopri la cucina tradizionale. E se ti metti tu ai fornelli, cerca di acquistare quello che ti serve nei mercati locali.

Prenota una struttura eco-friendly

L’alloggio che scegli è davvero importante

L’alloggio che scegli è davvero importante

Quando scegli la struttura, cerca di prenotarne una ecosostenibile, che di solito non costa più delle altre. Controlla se il tuo alloggio prevede un sistema per risparmiare energia e acqua, per esempio se riduce i lavaggi degli asciugamani oppure presenta docce apposite per evitare gli sprechi. Puoi anche evitare di usare altra plastica portando da casa i prodotti da bagno che ti servono, perché quelli forniti dalla struttura saranno probabilmente buttati via anche se non li finisci.

Abbiamo scelto questi articoli proprio per te

L’Alta Via dei Monti Liguri in 7 tappe

Scopri il lato selvaggio della Liguria a piedi tra monti, boschi e mare.

Vacanze all’aria aperta: parchi dal Nord al Sud

Tra laghi, cascate, mare e paesaggi vulcanici, hai solo l’imbarazzo della scelta.

Roma come se fossi in vacanza

Tra parchi, archeologia, cascate e quartieri dove c’è ancora l’atmosfera di una volta.

Regioni d’Italia: Basilicata

5 buoni motivi per un viaggio in Basilicata.

Luoghi misteriosi e incantati d’Italia

7 idee di viaggio per gli amanti del mistero.

7 itinerari per scoprire l’Europa in treno

Viaggiare “green” tra le capitali europee è possibile e più facile di quanto pensi.